Val di Breguzzo, Binelli e Castellini (AGIRE) contrari alla nuova centralina: “Decisione gravissima.”

È notizia recente che la Giunta Provinciale di Trento avrebbe dato il via libera alla realizzazione del progetto di realizzazione dell’impianto idroelettrico sul Torrente Arnò, in Val di Breguzzo (Giudicarie) a seguito della valutazione di impatto ambientale.
In merito intervengono Sergio Binelli e Grazia Castellini, candidati giudicariesi alle elezioni provinciali di AGIRE per il Trentino – con Claudio Cia (lista civica a sostegno del candidato Presidente della coalizione popolare e autonomista per il cambiamento Maurizio Fugatti): “Siamo sorpresi che una decisione gravissima come questa arrivi a meno di due settimane dalle elezioni provinciali da parte di una Giunta che oramai politicamente può dirsi quasi inesistente.”
“Da anni – ricordano Binelli e Castellini – stiamo mostrando tutte le criticità di questo progetto (grazie soprattutto ai lavori dei comitati civici), tant’è che il nostro capolista Cia a suo tempo presentò anche un’interrogazione in Consiglio Provinciale alla quale ovviamente non arrivarono risposte soddisfacenti. Ci resta difficile comprendere per qual motivo si voglia insistere con questa centralina quando i cittadini, il mondo associativo e i Comuni hanno espresso la loro contrarietà; in proposito basta ricordarsi della Conferenza di Servizi tenutasi lo scorso maggio.”
“Bisogna salvaguardare l’ambiente, nostro bene più prezioso, tutelato a livello costituzionale e che purtroppo non viene preso in considerazione in questa campagna elettorale; è necessario poi tutelare anche la fauna ittica; e soprattutto va ricordato che quella zona della Val di Breguzzo è già sfruttata da altri impianti idroelettrici e che oltre ad esserci interessi locali (detti volgarmente “campanilismi”) di mezzo ci sono anche interessi di livello europeo. Questa senza poi contare che la Comunità ne uscirebbe con pochissimi vantaggi rispetto ai soliti amici di amici.”
“Monitoreremo la cosa – concludono i candidati di AGIRE – e ci impegniamo con la Comunità delle Giudicarie a portare la questione ambientale dinanzi a quello che si spera sarà anche a livello provinciale il governo del cambiamento.”

Sergio Binelli e Grazia Castellini – Candidati giudicariesi di AGIRE per il Trentino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi