Trento

 

Presentazione

Mercoledì 29 giugno si è svolto l’incontro, il primo del coordinamento territoriale per il comune di Trento, del movimento “AGIRE per il Trentino”.

Gli obbiettivi del coordinamento territoriale sono come si può supporre molteplici. Partiamo però da un obbiettivo ben preciso: mettere al centro la persona nel suo insieme. Questo obbiettivo potrebbe sembrare retorico, soprattutto se scritto o pronunciato in circostanza di presentazione di un movimento politico.

La retorica invece esiste in quelle ideologie dove l’uomo inteso come persona sia considerato al pari di semplice materia. Questa muta ideologia continuamente si “modernizza” promettendoci di portare il paradiso sulla terra. Esiste anche la retorica dell’ideologia del consumismo, la quale ritiene importante l’uomo se consuma o crea consumo. Dopodiché non si è più interessanti né per il mercato né per la società. Questa ideologia ci promette felicità anestetizzando i nostri sentimenti con acquisti non necessari.

Il nostro nuovo gruppo invece metterà al centro la persona (!) e non si limiterà solo  a delle politiche o programmi vicini alla scadenza elettorale. Sappiamo che ciò accade, ma non possiamo permetterci una cosa diversa. Su questo punto dobbiamo insistere e guardare a quanto accadrà fra venti o trent’anni.

Coordinamento TrentoIl coordinamento si prefigge di lavorare sia per l’oggi, che nel lungo periodo includendo politiche famigliari. Sarebbe sciocco non pensare che la miglior forma di welfare è la famiglia.

Il nostro gruppo ha l’obbligo di pensare alla soluzione dei problemi non limitandosi a sentire le persone, ma ad “ascoltarle” (cosa ben diversa), ascoltarle non in maniera emotiva per dopo creare una soluzione dettata dalla pietà (la pietà è un misero sostituto dell’amore che dura poco) ma in forma costruttiva e duratura.

La base dei valori che raggruppa il movimento “AGIRE” e il coordinamento territoriale per la città di Trento non è solo l’onestà, la correttezza, i valori condivisi ma anche il voler affermare che ci sono valori affettivi di gran lunga superiori a quelli materiali. Se poi si riesce a coniugare entrambe le cose ancora meglio!

Sandro Bordignon – coordinatore territoriale

Gap salariale: l’iniziativa del “buono shopping” alle donne evidenzia l’assenza della politica sul tema lavoro

Le donne guadagnano meno degli uomini a parità di lavoro? Pagheranno meno nei negozi: questa l’iniziativa lanciata in occasione del Festival dell’Economia. Se l’idea, – ci dice Elena Sester, vice coordinatrice di Agire per il Trentino – dichiaratamente a metà tra provocazione costruttiva ed esperimento, tocca un tema – o meglio un’ingiustizia – assolutamente da risolvere, cioè che, a parità ...

Leggi Articolo »

Carabiniere aggredito a Mattarello, un episodio inaccettabile: solidarietà alle Forze dell’Ordine.

È sconvolgente quanto è accaduto a Mattarello l’altro ieri: durante un intervento da parte delle Forze dell’Ordine, un Carabiniere è stato colpito violentemente con una bottiglia alla testa riportando delle ferite; durante lo scontro è stata anche danneggiata un’autovettura, sempre dei Carabinieri. Un fatto che sarebbe scorretto e fantasioso definire “isolato”, dal momento che nel capoluogo di Trento l’insicurezza regna ...

Leggi Articolo »

Agire a Vela insieme alla Lega Nord: l’accoglienza è un valore solo se ha requisiti di ragionevolezza.

Oggi Agire per il Trentino era presenta alla manifestazione organizzata dagli amici della Lega Nord Trentino alla Vela, frazione di Trento, contro il comportamento dell’amministrazione provinciale nella gestione dell’accoglienza di profughi e richiedenti asilo. I residenti si erano infatti opposti all’operazione di accoglienza ipotizzata pochi giorni fa a Maso Furlani, struttura alle porte della frazione che può contenere fino a ...

Leggi Articolo »

Caso Romano: Andreatta e Coppola prendano le distanze dalle esternazioni della consigliera

Le risibili esternazioni della Consigliera Comunale Antonia Romano, esponente dell’Altra Sinistra, apparse sul suo profilo Facebook dove si può leggere che per i trentini un ladro in casa potrebbe addirittura essere “una presenza gradita”, vengono ora superate dall’ennesimo vaneggiamento. Il giorno successivo assistiamo infatti alla seconda puntata del “Festival delle leggerezze”, con l’affermazione che le persone politicamente di destra devono ...

Leggi Articolo »

Delirio Antonia Romano: faccia un passo indietro dimettendosi per dedicarsi ad altre attività

Prendiamo atto che la consigliera Antonia Romano di “L’altra Trento a Sinistra” oramai è solita collezionare continue esternazioni pubbliche sia tramite sedute istituzionali, sia tramite social (Facebook nello specifico), essendo trascinata da una inspiegabile incontinenza verbale senza alcun filtro di logica. Il coordinamento di Trento di Agire per il Trentino, interviene tenacemente a seguito dell’ennesima ‘uscita’ della Consigliera comunale Antonia ...

Leggi Articolo »

Ospiti inattesi all’interno della sala circoscrizionale di Piedicastello: Agire segnala irregolarità

Il Coordinamento per la città di Trento di “Agire” si trova a dover interrogare e denunciare pubblicamente un episodio dai contorni non del tutto chiari. Tale episodio è accaduto alla fine di una conferenza organizzata sulle problematiche dell’alcool e le sue relazioni, svolta presso la sala della Circoscrizione di Piedicastello. A conclusione della serata, proprio in fase di chiusura, mentre si stava ...

Leggi Articolo »