Trentini dal Mondo, presentato ieri il nuovo coordinamento di Agire

“Anni fa quando sono diventata cittadina Italiana, una mia carissima amica mi fece questa domanda: adesso che sei diventata cittadina Italiana, che nazione ami di più? Ami di più il Perù o ami di più l’Italia? Non risposi subito, ma le chiesi, anche se non bisognerebbe rispondere a una domanda con un’altra domanda, tu ami di più il tuo papà o la tua mamma? Non seppe darmi una risposta.” Inizia così Nancy Tarazona, coadiuvata da Roberto Pergher e Sandro Bordignon, davanti a una sala piena, presentandosi alla cittadinanza e presentando la nuova ‘creatura’ di Agire per il Trentino: il coordinamento dei Trentini dal Mondo.

Viviamo  in un’epoca in cui siamo sommersi dalle parole e dalle immagini a scapito della valorizzazione della persona nella sua integrità. Pare che persino dire GRAZIE sia stato sostituito dal “voglio, pretendo ed è un mio diritto”. Consapevole di queste circostanze storiche e delle difficoltà del nostro tempo, come portavoce di tutte le persone approdate in Italia regolarmente rivolgo un grande “grazie” innanzitutto al Movimento Politico Agire per il Trentino che ci ha accolti con entusiasmo e beneplacito, al Trentino ed all’Italia per averci aperti generosamente le porte di casa, per darci la possibilità di crescere giorno dopo giorno e far parte di questa grande Nazione.

Ogni singolo Trentino dal mondo è portatore di due identità nella propria esistenza, ama la propria terra d’origine, ma allo stesso tempo ama anche la terra di approdo e di vita quotidiana. Dunque ci riteniamo fortunati perché abbiamo la possibilità di percorre un cammino di sincretismo, inculturazione ed integrazione, possiamo unire i valori positivi di entrambi le nostre terre d’appartenenza. Un proverbio peruviano recita che “un unico ramoscello di bambù può essere spezzato dal primo soffio di vento autunnale, ma milioni di essi messi assieme possono sorreggere un edifico o far galleggiare un bastione”. Noi tutti facciamo parte di quei milioni di ramoscelli ed agendo assieme cercheremo di rendere il nostro territorio competitivo, e mantenere quella realtà a sé che ci ha sempre contraddistinti.

Il coordinamento Trentini dal mondo nasce con degli scopi specifici: lavorare assieme agli immigrati e non, per contraccambiare alla generosità di questa nazione, di questo territorio. Dimostrare che esiste il volto positivo dell’immigrazione, di quella che arriva in Italia regolarmente, fa di tutto per integrarsi, rispetta le leggi, le tradizioni, impara la lingua, ma soprattutto sa dire un grande grazie a tutti gli italiani, a tutti i Trentini, non soltanto tramite parole, ma anche nella quotidianità, nelle rispettive famiglie, nei rispettivi posti di lavori.

Rappresentare un punto di riferimento per quanti, provenienti da mondi diversi, intendono dare il loro contributo anche impegnandosi in politica.

AGIRE per il Trentino – Ufficio stampa e comunicazione

Le foto dell’evento:

 

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 19 marzo 2017:

L’articolo sul quotidiano “Trentino” del 19 marzo 2017:

L’articolo sul quotidiano “Corriere del Trentino” del 19 marzo 2017:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi