Ultime attività

Toponomastica del capoluogo, le proposte non mancano ora si concretizzino

Accogliamo con favore la decisione del Comune di Trento di dedicare i nuovi giardini nella zona a sud-ovest della piazzetta di S. Apollinare a Piedicastello ad Andreas Hofer.

Quello che sorprende maggiormente è che per avere nella toponomastica di Trento un luogo dedicato al “generale barbòn” simbolo di Autonomia, cristianità, tutela delle minoranze e parte importante della nostra storia si siano dovuti attendere oltre duecento anni, un ordine del giorno del 2010 del P.a.t.t. e, da ultimo, l’interrogazione dello scorso febbraio che sembra aver sbloccato la situazione. Risulta evidente allora come l’attuale maggioranza che governa la città di Trento sia ai ferri corti visto che, per approvare la semplice intitolazione di una piazza, si è dovuti ricorrere ad un atto ispettivo. E’ bene ricordare inoltre che Trento è l’unico capoluogo dell’Euregio a non avere ancora un luogo pubblico intitolato ad Hofer.

E’ poi da sottolineare, a meno di un anno dal rinnovo del Consiglio comunale, il forte sapore elettoralistico che caratterizza questo provvedimento, fatto per ingraziarsi gli autonomisti della città, evidentemente stanchi delle proposte relative alla toponomastica che abbiamo sentito negli ultimi anni (due su tutte: la richiesta di dedicare una via a Jimi Hendrix o quella dello scorso gennaio di dedicare una piazza a Bettino Craxi).

Noi di AGIRE per il Trentino crediamo che sia necessario valorizzare le personalità che hanno fatto la storia della nostra Regione o comunque vicine alla nostra Autonomia. Per questo motivo chiediamo che vengano proposte l’intitolazione di una via, di una piazza o di un parco a Chiara Lubich (attivista e saggista trentina, fondatrice e prima presidente del Movimento dei Focolari, di cui l’anno prossimo decorre il centenario dalla nascita) e a Bruno Salvadori (giornalista e politico dell’Union Valdôtaine vicino ai temi dell’Autonomia e del federalismo e che morì tragicamente in un incidente nel 1980). Le proposte interessanti non mancherebbero, manca la capacità dell’amministrazione comunale di concretizzarle.

AGIRE per il Trentino – Coordinamento Città di Trento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi