Sciopero e tagli alle Poste, Cia (AGIRE): “Il Trentino si inserisca nell’Accordo di Bolzano.”

È in corso un ulteriore sciopero da parte dei dipendenti postali e per la precisione dal 5 settembre 2017 fino al 5 ottobre 2017​.​

​Stando a ​i​ volantini appesi agli uffici di alcuni comuni trentini, dopo l’ultima protesta tenutasi ad agosto, anche per questo mese ogni prestazione straordinaria ed aggiuntiva sarà sospesa per il periodo citato. Inoltre, stando alle ultime notizie, in ben 35 Comuni (come Levico, Bleggio Superiore e Borgo Valsugana) da ottobre il postino consegnerà la posta a giorni alterni.

È ormai chiaro che la politica non sta ascoltando più né i ​lavoratori,​ né i cittadini: questo perché a chi di dovere evidentemente ​non interessa la precarietà nel mondo del lavoro, il caos negli uffici postali, l’esasperazione dei lavoratori delle Poste e i bisogni dei cittadini; e forse lo si era già capito quando ci fu la riduzione degli orari degli uffici postali circa 5 anni fa, un taglio vergognoso al pari dello smantellamento dei servizi essenziali e che praticamente andrà a ripetersi anche quest’anno.

P​er correttezza bisogna dire che non è tutta colpa della maggioranza di governo provinciale, com’è anche giusto ribadire che alla Giunta manca un po’ di coraggio. Chissà se non sia il momento di fare un po’ di più gli autonomisti e di imitare i nostri vicini dell’Alto Adige chiedendo di essere inseriti nell’intesa raggiunta lo scorso aprile con le Poste Italiane: in questo caso non solo si ridurrebbero le scuse e gli alibi, ma avendo una gestione più ravvicinata e diretta dei servizi e delle entrate sicuramente sarebbe più facile raggiungere un grado di efficienza più vicino alle aspettative dei cittadini trentini. A tal proposito come “AGIRE per il Trentino” intendiamo depositare una mozione per verificare se ci sono le condizioni per aderire a tale accordo.

Cons. Claudio Cia – AGIRE per il Trentino

Esito dell'Iniziativa

 

Comunicato inviato ai media locali il 14 settembre 2017.

 

 

 

L’articolo su “Agenzia giornalistica Opinione”: Sciopero e tagli alle Poste, Cia (AGIRE): “Il Trentino si inserisca nell’Accordo di Bolzano.”

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*