Rovereto

 

Presentazione

Giovedì 21 luglio 2016 si è svolto il primo incontro del coordinamento territoriale per il comune di Rovereto, un incontro informale a cui faranno seguito molti altri. Nonostante il movimento AGIRE sia fresco di creazione, i nostri sostenitori crescono giorno dopo giorno ed il gruppo è destinato ad ampliarsi, accogliendo con umiltà e rispetto ogni persona che sia in linea con il nostro progetto.

Siamo risoluti nell’affrontare da vicino le problematiche e studiare attentamente i fenomeni meritevoli di attenzione, da un lato ascoltando i bisogni della gente e dall’altro accogliendo le istanze del territorio che ci circonda, il tutto valorizzato da una costante opera di informazione telematica attraverso i nostri canali web e nell’ottica di una trasparenza totale.

Ci impegniamo ad onorare con costanza e serietà l’incarico che ci è stato conferito dal coordinamento provinciale. Poco più di tre anni ci separano dalle prossime elezioni comunali e molto va cambiato. Nostro obiettivo primario sarà AGIRE per farci conoscere dai cittadini, senza restare trincerati nel silenzio, senza muoversi in difensiva, senza attuare una strategia consistente nel lamentarsi.

Non ci serviremo di mosse sterili: vogliamo costruire una realtà nuova, svincolata dalle classiche logiche partitiche e d’interessi sottotraccia, una realtà che sappia valorizzare un autentico civismo. Rovereto è una città che dispone di un potenziale enorme. Sta a noi far riaffiorare la sua anima!

Stefano Terranova – coordinatore territoriale

 

Centrale unica del 112, un disastro nelle emergenze

Le segnalazioni di disservizi e di malcontento verso la nuova centrale unica d’emergenza continuano. Avere una Centrale unica vuole dire avere un ulteriore passaggio e perdita di tempo in momenti delicati, in cui a volte contano anche i secondi. Si allungano le attese per collegarsi, poi ci sono i trasferimenti di chiamate agli organi competenti e bisogna rispiegare più volte ...

Leggi Articolo »

Terranova (Agire): «Rovereto non è più la città della pace»

“Apprendiamo dai giornali la pessima notizia del furto e incendio dell’auto di una nostra concittadina. Dagli inizi del 2017, gli atti criminali (e sottolineiamo criminali e non micro-criminali), sono aumentati esponenzialmente”. Questa la denuncia di Stefano Terranova, coordinatore di Agire per il Trentino di Rovereto. “Furti negli appartamenti e nei garage, biciclette e motociclette che spariscono – ha elencato Terranova – gente che si ...

Leggi Articolo »

Rossi a Mori, come i gerarchi nel bunker prima di subire l’assalto finale

Non entro ora nel merito degli interventi che la Provincia si propone di fare in quel di Mori per mettere in sicurezza l’abitato dai crolli rocciosi, ma non posso che stigmatizzare il solito “metodo Rossi” di considerare l’ascolto e la partecipazione dei cittadini puramente accessorie e irrilevanti per le scelte dei politici, sempre più distanti dal sentire popolare. “Non c’è ...

Leggi Articolo »

Incendio al distributore di Rovereto, Agire «garantire maggiore sicurezza»

Si apprende dello spaventoso incendio sfociato nel distributore Agip di via Cavour, dopo un forte boato che ha svegliato i cittadini di Rovereto nel cuore della notte. Le fiamme hanno completamente avvolto il distributore. Grazie al pronto intervento di un titolare residente nelle vicinanze e dei vigili del fuoco, si è evitato il peggio. “Quanto avvenuto al distributore di via ...

Leggi Articolo »

La “Siora Gina” a Rovereto, in conclusione della campagna referendaria

Venerdì 2 dicembre alle ore 20:30 all’Urban Center di Rovereto in Corso Rosmini 58, al termine dell’incontro “Difendiamo la nostra Autonomia”, sarà presente l’ormai noto personaggio della “Siora Gina” che invitata da “Agire per il Trentino” spiegherà in maniera semplice e pungente cosa cambia e come cambia la nostra Costituzione, con la Riforma costituzionale. Il personaggio satirico che sta spopolando ...

Leggi Articolo »

Il puzzo brucia i polmoni ma i risultati delle indagini sono secretati

L’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente ha secretato i risultati delle analisi sui cattivi odori nella zona industriale di Rovereto. La notizia è fresca di stampa ed è stata accolta da un misto di rabbia e stupore. Lo sa chiunque percorra a piedi o in bici la strada che costeggia il torrente Leno: la puzza è così forte da provocare ...

Leggi Articolo »