Proposte

Festa dell’Uva: perché la Valle di Cembra non può diventare la Napa Valley trentina?

Settembre sta lentamente volgendo al termine e, con esso, anche il periodo di raccolta per i viticoltori della Valle di Cembra. Come ogni anno si presenta puntuale l’appuntamento con la Festa dell’Uva, un carnevale in settembre dedicato all’uva che quest’anno giunge alla sua 60° edizione. Nel corso del weekend si susseguiranno manifestazioni artistiche, culturali, sportive, turistiche ed enogastronomiche. I tre ...

Leggi Articolo »

Ripensiamo il collegamento funiviario Trento-Bondone

In queste settimane ci si può imbattere in parecchie persone che si recano a visitare la nuova terrazza panoramica realizzata a Sardagna e qualcuno lo avrà fatto utilizzando la cara vecchia funivia che da decenni ci accompagna in questo percorso. Una funivia che dimostra tutti i suoi anni di attività e stride moltissimo con i concetti e progetti che ci ...

Leggi Articolo »

Agricoltura: un prezzo uguale sul territorio provinciale per far assicurare tutti

Torna lentamente a riaffiorare il sole sui campi trentini che in molti casi, a causa del maltempo, hanno già visto avvicendarsi i nostri agricoltori per la raccolta dei frutti di un’annata davvero disastrosa. Come era prevedibile, l’intervento dei nostri politici non si è fatto attendere ed essi si sono presentati negli impianti pronti a farsi immortalare nelle foto di rito ...

Leggi Articolo »

Rilancio di Vetriolo? Non solo Terme e parapendio, vi siete dimenticati le mountain bike!

Su “l’Adige” del 13 agosto è riportato un articolo nel quale il consigliere provinciale Gianpiero Passamani analizza il mancato decollo turistico di Vetriolo e suggerisce i rimedi: rilancio delle terme, volo a vela e collegamenti sentieristici con la Valle dei Mocheni. E le biciclette, ve le siete dimenticate? Secondo noi manca un progetto condiviso che abbracci le diverse categorie commerciali e sportive finalizzato ad un rilancio ...

Leggi Articolo »

Orsi, Agire per il Trentino: «realizzare aree protette contenenti gli esemplari problematici»

“L’orso non è uno ma sono varie decine, un numero imprecisato perché neanche la Provincia sa esattamente quanti possano essere“. Così Agire per il Trentino, a proposito della querelle politica sorta dopo il ferimento di un uomo di 69 anni nella zona della Predara, il 22 luglio scorso. “Non siamo contrari alla presenza di animali selvatici – ha spiegato il movimento – ma al metodo di gestione ...

Leggi Articolo »

Gli agricoltori di Giovo e la “danza della pioggia”

Si sa, la carenza d’acqua è una problematica molto sentita nel comune di Giovo: sia dai cittadini, che negli anni siccitosi si sono spesso ritrovati senza l’acqua per le necessità di tutti i giorni, che dai contadini i quali, nelle annate come il 2017, non dispongono dell’acqua necessaria per effettuare l’irrigazione di soccorso (intervento fondamentale per la produzione di prodotti ...

Leggi Articolo »