Premessa sui temi che affronterà il gruppo “sicurezza” di Agire

Negli ultimi anni la fiducia dei cittadini negli apparati deputati alla sicurezza è calata notevolmente, peraltro, anche e non solo dovuta ad una gestione dell’immigrazione scarsamente se non del tutto regolamentata, sono aumentati gli episodi criminosi.

Agire per il Trentino ritiene di dover valorizzare la Polizia locale e le sue funzioni. Non più solo compiti prevalentemente legati alla gestione del traffico ma compiti che portino la Polizia locale ad assumere la figura di prima forza di Polizia per numeri e presenze. Questa importante riforma che andrà necessariamente affrontata non è rivolta esclusivamente alle funzioni della Polizia locale stessa bensì anche al sistema di gestione. Gestione degli acquisti, scuola di formazione ed altri aspetti non certo secondari sono la base di un cambiamento storico per la Provincia di Trento.

Le stesse competenze degli agenti di Polizia locale saranno estese a tutto il territorio della Provincia, in tal modo, grazie anche ad una unica graduatoria sarà possibile escludere le figure degli agenti a tempo determinato trasformandole in tempo indeterminato.

Oggetto della riforma saranno anche altri Istituti che operano nell’ambito della sicurezza attualmente in carico alla Provincia come, per esempio, il Corpo forestale provinciale. Nello specifico riteniamo assolutamente opportuno modificare l’attuale sistema che vede gli acquisti in carico ai Comuni attivando una unica Agenzia Provinciale. Una unica centrale acquisti per tutte le Forze deputate alla sicurezza produrrà grandi risparmi di denaro pubblico e sarà d’aiuto alle stesse Forze di Polizia sotto il profilo logistico.

Sarà istituita la Scuola di Formazione e Specializzazione per Agenti di Polizia Locale. La Scuola avrà il compito di istruire gli Agenti non solo per quanto concerne gli aspetti tecnici quali l’uso delle armi da fuoco, la conduzione di perquisizioni e/o arresti ma anche per quanto concerne gli aspetti legali. La preparazione tecnico legale dei futuri Agenti di Polizia Locale sarà incentivo per l’attuazione di alcuni adempimenti quali la presenza delle camere di sicurezza presso i Comandi sul Territorio che, pur previsti dalle normative attuali, non risultano essere ancora in funzione.

Esito dell'Iniziativa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*