Parcheggio ex Zuffo, Larentis e Mosna: “Si predisponga un programma annuale di pulizia caratterizzato da giornate fisse a cadenza mensile”

Il parcheggio denominato “Ex Zuffo”, negli anni è diventato un punto di riferimento per quanti desiderano avventurarsi verso il centro cittadino con il mezzo pubblico o a piedi. Sul sito internet ufficiale del Comune di Trento esso viene espressamente indicato come parcheggio “non regolamentato”, “non a pagamento e senza limitazione d’orario”, quindi indicato per parcheggio a lunga sosta. Per questo motivo tale parcheggio viene utilizzato anche da chi è in partenza per un viaggio in comitiva di medio o lungo raggio e vi lascia la propria automobile per procedere con un pullman od altro.

Succede poi che queste persone, al ritorno dal proprio viaggio, possano trovare sul proprio automezzo una sanzione, perché nel corso dei giorni di assenza sono stati posizionati segnali di divieto di sosta per la pulizia strade (nel rispetto delle 48 ore di preavviso previste dall’art. 7 del C.d.S.) e l’ignaro cittadino, che ha parcheggiato prima dell’ apposizione della segnaletica ed è partito per la sua vacanza, si trova a dover pagare senza aver minimamente avuto la possibilità fisica di non infrangere quel divieto. Preme evidenziare che il cittadino che volesse informarsi sugli eventuali interventi di pulizia strade nel Comune di Trento, nell’apposita applicazione mobile “Trento Pulizia Strade” (indicata dallo stesso Comune per “Controllare il calendario giornaliero dei divieti di sosta connessi alla pulizia delle strade” ed “Evitare multe o rimozioni forzate del proprio mezzo di trasporto”) viene accolto al momento dell’accesso da un banner di avviso che riporta testualmente che “Le informazioni contenute nella app Trento Pulizia Strade hanno un valore puramente informativo. Tali informazioni non dispensano i cittadini dal verificare e rispettare la segnaletica stradale posizionata contestualmente al periodo in cui viene effettuata la pulizia delle strade”, rimandando quindi al rispetto della segnaletica stradale “posizionata”.

Per i motivi sopracitati, nella nostra qualità di Consiglieri Circoscrizionali nella Circoscrizione 12 Centro Storico–Piedicastello, abbiamo proposto alla Giunta comunale di predisporre un programma annuale di pulizia del piazzale ex Zuffo caratterizzato da giornate fisse a cadenza mensile durante tutto l’arco dell’anno (es: “il primo martedì del mese, da aprile ad ottobre”) e rendere disponibile tale programma a tutti i cittadini sul sito internet del Comune. Oltre a ciò, abbiamo chiesto di installare in prossimità di tutte le vie di accesso al piazzale idonea cartellonistica indicante in maniera inequivocabilmente chiara la programmazione standardizzata di pulizia del piazzale.

Cons. Alfonso Larentis Dallago
Cons. Monica Mosna

 

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 18 settembre 2019:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi