Manutenzione Sagrato chiesa di Vela, Larentis e Mosna (AGIRE): “Il Comune intervenga per ripristinare lo stato di decoro ed evitare spiacevoli incidenti”

Il sagrato è lo spazio consacrato davanti alla facciata principale di una chiesa, un luogo cuscinetto tra il sacro ed il quotidiano, in cui spesso la comunità celebra dei momenti importanti ed assapora il piacere dello stare assieme.

Proprio per la sua importanza, anche simbolica, esso merita un’ attenzione ed una cura particolare in quanto si configura come il “ biglietto da visita della comunità”

A Vela il Sagrato si presenta invece pieno di erbacce, con fessurazioni e mancanze nella pavimentazione, in uno stato non proprio rispettoso di un luogo Sacro. Va precisato che il sagrato è di proprietà della parrocchia, ma secondo alcune segnalazioni giunte agli scriventi parrebbe che la gestione sia in capo al Comune, il quale sembrerebbe aver ottenuto dalla medesima l’utilizzo ad uso pubblico di alcuni parcheggi adiacenti.

Per questo motivo, nel nostro ruolo di Consiglieri della Circoscrizione “Centro Storico-Piedicastello”, chiediamo al Sindaco e alla Giunta Comunale se corrisponda al vero che la gestione e la manutenzione del sagrato siano in capo al Comune di Trento e se non si ritenga opportuno intervenire al più presto, estirpando le erbacce e ripristinando la pavimentazione mancante o danneggiata, al fine di ricostituire lo stato di decoro del sagrato e di evitare spiacevoli incidenti.

Cons. Alfonso Larentis Dallago

Cons. Monica Mosna

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi