Manutenzione corsi d’acqua a Trento, Larentis e Mosna (AGIRE): “Si attivi una pagina sul sito del Comune per informare i cittadini e permettere loro di segnalare le anomalie”

Gli effetti dei cambiamenti climatici che coinvolgono sempre più spesso anche la nostra Provincia e la città di Trento, conducono a fenomeni atmosferici estremi. Tutto ciò, ci porta ad assistere a giornate di caldo torrido, cui si alternano piogge intense, le quali scaricano al suolo grande quantità di pioggia in brevissimo tempo. Di fronte a questi fenomeni, un importante strumento di prevenzione e di tutela delle comunità limitrofe, è rappresentato da una costante e attenta manutenzione del territorio e degli alvei dei corsi d’acqua.

Il Torrente Vela nei pressi di località La Vela, costeggia l’abitato di “Vela vecchia” e proprio nella sua svolta a sinistra, in direzione del fiume Adige, dove sfocia, ha lasciato nel corso del tempo un lento e costante deposito di detriti che ne hanno ridotto progressivamente la capacità dell’alveo. A questi depositi, che deviano in maniera importante il corso d’acqua verso la sua destra orografica (quindi verso l’abitato), si aggiunge la crescita di una fitta vegetazione che ne turba ulteriormente il libero deflusso dell’acqua. Naturalmente, nei periodi siccitosi ciò ha poca incidenza sul torrente che presenta una scarsa portata. Tuttavia, in situazioni di piogge importanti (come nell’autunno 2018) gli scantinati delle case adiacenti finiscono per allagarsi con conseguenti danni alle cose e disagi alle persone.

Per questo motivo, nel nostro ruolo di Consiglieri della Circoscrizione “Centro Storico-Piedicastello”, abbiamo chiesto alla Giunta Comunale di attivarsi presso il Servizio competente, sollecitando tempestivamente una manutenzione del Torrente Vela e degli altri corsi d’acqua presenti sul territorio comunale. Oltre a ciò, abbiamo proposto di predisporre una pagina sul sito internet del Comune di Trento – visionabile dalla cittadinanza – dove riportare gli interventi di manutenzione effettuati e dove i cittadini possano comunicare eventuali anomalie o disfunzioni rilevate sui corsi d’acqua. Tutto ciò in un’ottica di collaborazione, partecipazione attiva e responsabilizzazione della cittadinanza nella gestione della cosa pubblica.

Cons. Alfonso Larentis Dallago
Cons. Monica Mosna

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi