Mancata concessione spazio pubblico ad AGIRE per il Trentino per l’allestimento di un gazebo.

L’Ufficio stampa del movimento territoriale AGIRE per il Trentino (il cui coordinatore politico è il Consigliere provinciale Claudio Cia) espone al gentile Sindaco di Riva del Garda la seguente problematica, che si può riassumere con un diniego immotivato ed insensato ad una nostra richiesta di allestire legittimamente un gazebo nel Comune di Riva.

Il giorno mercoledì 20 giugno 2018 una nostra aderente si è recata presso l’Ufficio viabilità del Comune di Riva, trovando la geometra A.P. alla quale è stato richiesto l’apposito modulo per le occupazioni di suolo pubblico e dopo alcuni piccoli momenti di tensione (citando la signora geometra: “non trovo il modulo”, “ho un sacco di cose da fare”, “mi assento per 2 mesi”, “non posso né fare la fotocopia né stamparlo perché la stampante è senza toner e non posso mica girare tutto il comune per ritirare una stampa”…) la nostra aderente si è resa disponibile a ricevere tale modulo via email.

Successivamente il giorno 22 giugno 2018 l’aderente in questione si è recata in comune con modulo e allegato con i 6 spazi per le date debitamente compilato fino a settembre; qui la geometra ha iniziato a creare altre difficoltà: le date non andavano bene perché andavano concordate con la signora geometra, non era possibile scegliere di fare il gazebo solo nel centro di Riva e nella frazione di Varone (è obbligatoria la turnazione ed andava scelta una data anche al Rione Degasperi), se si fossero concesse 6 date ad AGIRE non ne restavano più per gli altri partiti, e citando sempre la signora geometra: “non esiste che ci siano altre manifestazioni in concomitanza”, “ho molte altre cose da fare”, “il gazebo con sto caldo siamo matti”, “6 date per un partito che non conosce nessuno”

Quindi la nostra aderente si è accordata con la suddetta geometra per altre quattro date, due a Riva nel centro, una a Varone e una al Rione Degasperi, distribuite tra l’1 luglio 2018 e l’8 settembre 2018 (peraltro sottolineiamo che la signora geometra ha pasticciato così tanto il foglio con un pennarello rosso, dicendo poi paradossalmente che “così mica posso ritirarlo, me lo riporti lunedì”...). Prontamente lunedì 25 giugno 2018 la nostra aderente è tornata dalla geometra che ha così esordito: “io ho da fare, mica posso perdere del tempo ad inserire tutto… non finisco più, non venga prima di venerdì”. Quindi la mattina del 29 giugno, a nove giorni dall’inizio di questa narrazione surreale, come da accordi, bisognava ritirare il modulo, ma la risposta è stata: “noi abbiamo 30 giorni di tempo per rispondere”. La nostra aderente ha fatto quindi presente che la data indicata era ormai la domenica successiva, e la risposta ricevuta è stata: “cambi la data” (sic!). Di conseguenza al nostro movimento non è stato permesso di allestire un gazebo in questo fine settimana.

Questi sono i fatti, che potrebbero sembrare delle comiche se non fossero veri. Oltre ad un’evidente distorsione burocratica, ad un osservatore esterno potrebbe sorgere anche il dubbio che ci sia stato un tentativo di boicottaggio, ma siccome confidiamo ancora nella professionalità del personale pubblico trentino e delle amministrazioni comunali, confidiamo in un intervento del signor Sindaco Mosaner per risolvere quanto prima questa problematica. In caso contrario siamo pronti a far valere i nostri diritti con altre iniziative in sedi diverse.

AGIRE per il Trentino – Ufficio stampa e comunicazione

 

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 5 luglio 2018:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi