Lettere ai quotidiani

PATT sulla chiusura del punto nascita di Cavalese: chiudete le porte della stalla!

Se l’ultimo comunicato a cura del Partito Autonomista voleva eliminare ogni dubbio sull’ipocrisia di chi governa la provincia di Trento ha centrato l’obiettivo. “Patt, fare ogni sforzo per mantenere punto nascita Cavalese”, questo il titolo elaborato dal partito di governo per sintetizzare il proprio pensiero dopo l’annuncio della chiusura del punto nascita dell’ospedale di Cavalese. “Dobbiamo esplorare ogni strada affinché ...

Leggi Articolo »

L’uso di Cannabis e la responsabilità degli operatori sanitari

Qualche giorno fa è uscito in prima pagina sulle colonne di un media locale un articolo a firma di Domenico Marcolini e Alberto Pacher su giovani e droga che di fatto dava un giudizio positivo sul disegno di legge sottoscritto da 218 parlamentari che propone la depenalizzazione della cannabis per l’uso occasionale e ricreativo. A corredo del loro sostegno alla ...

Leggi Articolo »

Lo spettacolo gender e il fallimento dell’imposizione ideologica

Nelle ultime ore stiamo assistendo, soprattutto sui social network, al tam tam causato dal ritiro delle classi prenotate dal cosiddetto “spettacolo gender” Fa’afafine. Da una parte c’è chi canta vittoria per il boicottaggio allo spettacolo, dall’altra chi sta cercando precipitosamente di organizzare le truppe cammellate per riempire la sala del teatro. In ogni caso, mettiamoci il cuore in pace, sarà ...

Leggi Articolo »

Commemorazione delle vittime delle Foibe: atto doveroso dopo i silenzi imbarazzanti

La commemorazione della giornata del 10 febbraio è un atto doveroso in quanto cerca almeno di riparare a tutti quei colpevoli e imbarazzanti silenzi adempiuti a livello istituzionale, perlopiù dovuti a compromessi politici e ideologici. Il ricordo rimanda a quell’immane tragedia che ha travolto le popolazione istriana, giuliana e dalmata, che già dal 1943 fino ad oltre la fine della ...

Leggi Articolo »

Dopo la bufala di Bello FiGo a Trento, restano le considerazioni di chi si è integrato

L’annunciato – e poi smentito – concerto di Bello FiGo a Trento, ha sollevato preoccupazioni e rabbia anche in Trentino. Posso cercare di comprendere la “vena ironica” di Bello FiGo, diciamo anche la sua pseudo “vena artistica”, ma di certo non posso comprendere e tanto meno giustificare la sua assoluta mancanza di rispetto nei confronti del genere femminile, dei lavoratori ...

Leggi Articolo »

Nomina del referente del Piano Giovani in Val Rendena: i dubbi di Agire

È di pochi giorni fa la notizia, che ha creato non pochi scompigli, della nomina del Referente Tecnico Organizzativo del Piano Giovani Val Rendena e Busa di Tione, preceduta da un bando pubblico a seguito del quale si erano presentati alcuni candidati. La dinamica di tale procedimento, a quanto pare, risulta dubbia e molto oscura: secondo le informazioni a nostra ...

Leggi Articolo »