Ultime attività

Insegnanti precari: approvato l’emendamento di Claudio Cia (AGIRE) per la stabilizzazione del personale scolastico delle scuole dell’infanzia trentine.

E’ stato approvato nel corso dell’esame della manovra di assestamento del bilancio provinciale 2019-2021 l’emendamento del consigliere provinciale Claudio Cia (AGIRE per il Trentino) che va a interessare il personale scolastico trentino.

La modifica approvata va a intervenire sull’articolo 19 della legge provinciale n. 15 del 2018, il quale disciplina le “Misure per la stabilizzazione del personale insegnante delle scuole dell’infanzia”. In particolare si specifica che il concorso straordinario, indetto per l’anno 2019, per l’accesso a posti di lavoro con contratto a tempo indeterminato per il personale delle scuole dell’infanzia provinciali con più di tre anni di servizio continuativo, sia un concorso “per titoli” e che venga quindi eliminata la prova di “esame-colloquio”.

Soddisfazione da parte del consigliere Cia che, nel programma del suo movimento “AGIRE per il Trentino”, aveva riservato un punto specifico riguardante la stabilizzazione del personale che da anni lavora nel sistema scolastico trentino, riconoscendo il dramma del precariato. “C’era il rischio che potesse essere oggettivamente penalizzato il personale che da anni lavora nelle nostre scuole – spiega il consigliere –, favorendo invece le nuove leve provenienti da tutta Italia. In questo modo viene garantito, finalmente, un percorso concorsuale che tiene conto del servizio prestato nelle scuole dell’infanzia trentine, consentendo di dare una risposta chiara alle centinaia di insegnanti precarie della nostra scuola dell’infanzia, che nella precedente legislatura hanno visto aggravare la propria situazione di precariato a causa di una gestione che non ha voluto restituire dignità al lavoro di questi professionisti”.

L’emendamento, fortemente voluto da Claudio Cia e approvato nel corso del Consiglio provinciale, diventa quindi legge insieme all’assestamento del bilancio provinciale, garantendo un’equiparazione delle modalità di tutti i concorsi indetti per profili equivalenti, quali quelli dei docenti della scuola a carattere statale e della formazione professionale, le cui stabilizzazioni sono state fatte per titoli, e interesserà i circa 1.200 insegnanti che hanno maturato almeno tre anni di anzianità di servizio negli ultimi sette.

Cons. Claudio Cia –  Segretario Politico di AGIRE per il Trentino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi