Giudicarie

 

Presentazione

 

“Il futuro inizia oggi, non domani” (Papa Giovanni Paolo II)

Da svariati anni, ormai, assistiamo inermi ai disastri creati dalle sinistre nella nostra bellissima terra: dallo spreco di denaro pubblico al taglio (subdolo) dei servizi essenziali, dal mancato sostegno alle famiglie trentine alla gestione fallimentare dell’immigrazione legale e non, dallo strapotere del centrosinistra autonomista, alimentato sempre più insistentemente, alla mancata crescita del PIL, soprattutto in comparazione con la Provincia Autonoma di Bolzano; in tutto questo esiste poi un centrodestra che, seppur formato da persone oneste e capaci, risulta poco chiaro e dispersivo su alcune tematiche essenziali e, purtroppo, ancora troppo rissoso al suo interno.

In pochissimo tempo siamo riusciti ad organizzare una compagine straordinaria e, peraltro, sono nati vari gruppi territoriali e periferici, fra cui anche quello della Valle Giudicarie-Rendena, di cui avrò l’onore di farne parte, come responsabile, assieme a Grazia Castellini, Andrea Vicini e Dimas Rodrigues Pereira.

Noi della Valle Giudicarie-Rendena non potevamo esimerci dal partecipare a questo grande progetto, visti i problemi che dilagano dalle nostre parti: la mancanza di sicurezza, la presenza capillare degli orsi e di altri predatori, la diffusione dell’ideologia gender, il continuo isolamento della Valle da parte della Provincia, e, da ultimo, gli accordi che sventuratamente anche i politici locali hanno fatto con chi corrisponde (e risponde) alla maggioranza di governo di centrosinistra.

Risulta imprescindibile AGIRE! Oltre a ciò, siamo peraltro consapevoli che non andremo molto lontano se ci chiudiamo nel nostro guscio: senza far venire meno la nostra indipendenza come gruppo civico, abbiamo bisogno di persone che credono nella nostra autonomia e che si sentono compatibili con i valori di AGIRE per il Trentino, unitamente alla necessaria precisazione che siamo e saremo collocati nell’area di centrodestra.

Noi pensiamo che un movimento politico, per essere glorioso, abbia bisogno di quello che, ahimè, latita da troppo tempo nei partiti: un minimo di sinergia. Mancanza che forse ha contribuito nel renderli un’istituzione ormai superata.

Sergio Manuel Binelli – coordinatore territoriale

 

Centraline Arnò, Binelli (AGIRE): “Nessun rispetto per l’ambiente nelle Giudicarie”.

È notizia recente la previsione di una nuova centralina presso il Torrente Arnò, in Val di Breguzzo; dell’annosa questione se n’era occupato un paio d’anni fa anche il nostro rappresentante in Consiglio Provinciale di Trento Claudio Cia. Come si suol dire, siamo alle solite: dopo l’abbandono del Lago di Roncone, la vicenda del biogas a Carisolo, il degrado nella centrale ...

Leggi Articolo »

Parco Adamello Brenta, AGIRE provoca Masè: “Al suo posto ci vorrebbe Michele Corti”.

Dopo giorni e giorni di silenzio stampa, finalmente è giunta la replica del Presidente del Parco Adamello Brenta Joseph Masè alle accuse dell’ex direttore Silvio Bartolomei. Dalla sua lettera non emerge granché se non la solita filastrocca di chi in Trentino, rivestendo una posizione di potere, è abituato ad essere continuamente osannato da tutti. Si parla di campagna politica lesiva ...

Leggi Articolo »

Parco Adamello Brenta: dopo Bartolomei, AGIRE chiede le dimissioni del Presidente Masè

“Il Parco Adamello Brenta è in avanzato stato di decomposizione”, sono queste le parole non proprio friendly usate da Silvio Bartolomei, famigerato ex direttore del Parco Adamello Brenta (PNAB); della sua situazione se ne occupò a suo tempo il nostro Coordinatore Politico Claudio Cia, attraverso una serie di interrogazioni provinciali. Ora se tutto quello scritto da Bartolomei venisse confermato è ...

Leggi Articolo »

Castellini (AGIRE) scettica sul nuovo ponte a Caffaro: “Il sindaco Turinelli sia più realista.”

La tabella di marcia sulla realizzazione del secondo ponte sul torrente Caffaro per ora sembra procedere senza intoppi: poggiato l’impalcato in metallo sui piloni di supporto, si è provveduto a gettare la soletta in cemento e i parapetti. Mancherebbe ormai veramente poco al completamento dell’opera: in sostanza, la posa degli asfalti e la sistemazione dello svincolo d’accesso. Un problema però ...

Leggi Articolo »

Attacco dell’orso a Pieve di Bono: “I progetti sugli orsi si sono dimostrati un fallimento”

All’inizio della settimana scorsa si è verificato un nuovo attacco dell’orso, questa volta verso un gregge di pecore ad Agrone (Pieve di Bono-Prezzo) presso un’azienda agricola poco lontana dal centro abitato. Tre pecore sono state sbranate, altre ferite ed altre ancora sono sfuggite. Questa vicenda si va ad aggiungere ai pessimi risultati dei progetti sull’orso voluti fortemente dalla sinistra centralista e di ...

Leggi Articolo »

Risposte alle interrogazioni di Agire sulle Giudicare: «gli Assessori di Rossi giocano allo scaricabarile!»

La montagna ha partorito proprio un altro topolino. Pochi giorni fa sono state analizzate le risposte della Giunta provinciale capeggiata da Ugo Rossi (Patt) ad alcune interrogazioni sulle Valli Giudicarie depositate dal consigliere provinciale e regionale Claudio Cia (coordinatore politico di AGIRE per il Trentino); se il nostro movimento si dimostra sempre pronto a dialogare e aperto al confronto su ...

Leggi Articolo »