Giudicarie

 

Presentazione

 

“Il futuro inizia oggi, non domani” (Papa Giovanni Paolo II)

Da svariati anni, ormai, assistiamo inermi ai disastri creati dalle sinistre nella nostra bellissima terra: dallo spreco di denaro pubblico al taglio (subdolo) dei servizi essenziali, dal mancato sostegno alle famiglie trentine alla gestione fallimentare dell’immigrazione legale e non, dallo strapotere del centrosinistra autonomista, alimentato sempre più insistentemente, alla mancata crescita del PIL, soprattutto in comparazione con la Provincia Autonoma di Bolzano; in tutto questo esiste poi un centrodestra che, seppur formato da persone oneste e capaci, risulta poco chiaro e dispersivo su alcune tematiche essenziali e, purtroppo, ancora troppo rissoso al suo interno.

In pochissimo tempo siamo riusciti ad organizzare una compagine straordinaria e, peraltro, sono nati vari gruppi territoriali e periferici, fra cui anche quello della Valle Giudicarie-Rendena, di cui avrò l’onore di farne parte, come responsabile, assieme a Grazia Castellini, Andrea Vicini e Dimas Rodrigues Pereira.

Noi della Valle Giudicarie-Rendena non potevamo esimerci dal partecipare a questo grande progetto, visti i problemi che dilagano dalle nostre parti: la mancanza di sicurezza, la presenza capillare degli orsi e di altri predatori, la diffusione dell’ideologia gender, il continuo isolamento della Valle da parte della Provincia, e, da ultimo, gli accordi che sventuratamente anche i politici locali hanno fatto con chi corrisponde (e risponde) alla maggioranza di governo di centrosinistra.

Risulta imprescindibile AGIRE! Oltre a ciò, siamo peraltro consapevoli che non andremo molto lontano se ci chiudiamo nel nostro guscio: senza far venire meno la nostra indipendenza come gruppo civico, abbiamo bisogno di persone che credono nella nostra autonomia e che si sentono compatibili con i valori di AGIRE per il Trentino, unitamente alla necessaria precisazione che siamo e saremo collocati nell’area di centrodestra.

Noi pensiamo che un movimento politico, per essere glorioso, abbia bisogno di quello che, ahimè, latita da troppo tempo nei partiti: un minimo di sinergia. Mancanza che forse ha contribuito nel renderli un’istituzione ormai superata.

Sergio Manuel Binelli – coordinatore territoriale

 

Il premio risultato di Paolo Bordon vada ai bambini malati.

Tra un’inaugurazione e l’altra continua la farsa della sanità trentina, o meglio di chi la gestisce. Mentre tutto si sta rivelando un fallimento, apprendiamo che l’assessore alla Salute Luca Zeni (PD) premia il direttore dell’azienda sanitaria trentina Paolo Bordon con ...

Leggi Articolo »

Ospedale di Tione, AGIRE per il Trentino: «Rischio taglio di altri posti letto in ortopedia».

Mentre da un lato i cittadini sono costretti a continuare a fare economia e a sbarcare il lunario, le istituzioni, dall’altro lato, insistono nel confezionare spot di facciata per mascherare i problemi che riguardano la nostra sanità, specialmente nelle Valli. ...

Leggi Articolo »

Ladri arrestati in Val del Chiese, Castellini (AGIRE): “Liberi di delinquere grazie ad una politica che lo permette.”

In meno di un mese la Val del Chiese è stata protagonista di furti a raffica, tutti improntati sullo stesso copione: i protagonisti si introducevano nelle case verso l’ora di cena, salendo dalle grondaie esterne fino a raggiungere l’appartamento da ...

Leggi Articolo »

Profughi a Giustino, “Poca trasparenza e nessun coinvolgimento, come al solito.”

Osservando i dati del Cinformi si è venuti a conoscenza che nelle Valli Giudicarie sono presenti 37 profughi (il mese scorso erano 36), e per essere precisi: 4 nel Bleggio Superiore, 8 a Comano Terme, 4 a Stenico, 3 a ...

Leggi Articolo »

Presepe di Stumiaga (Fiavè) vandalizzato: un atto vile da condannare.

Nuovo anno, nuovi imbecilli. Da alcune segnalazioni è giunta notizia che all’inizio del nuovo anno a Stumiaga, frazione del comune di Fiavè, sarebbe stato vandalizzato il bellissimo presepe allestito dalla cittadinanza, e non sarebbe la prima volta che accade una ...

Leggi Articolo »

Nevicate in Trentino, gioie e dolori

La neve, una gioia per i bambini un po’ meno per gli adulti che si devono muovere per svariati motivi. Per anni non abbiamo avuto problemi vista la scarsità di precipitazioni ma quest’anno con le nevicate, nemmeno così abbondanti, si ...

Leggi Articolo »