Giudicarie

 

Presentazione

 

“Il futuro inizia oggi, non domani” (Papa Giovanni Paolo II)

Da svariati anni, ormai, assistiamo inermi ai disastri creati dalle sinistre nella nostra bellissima terra: dallo spreco di denaro pubblico al taglio (subdolo) dei servizi essenziali, dal mancato sostegno alle famiglie trentine alla gestione fallimentare dell’immigrazione legale e non, dallo strapotere del centrosinistra autonomista, alimentato sempre più insistentemente, alla mancata crescita del PIL, soprattutto in comparazione con la Provincia Autonoma di Bolzano; in tutto questo esiste poi un centrodestra che, seppur formato da persone oneste e capaci, risulta poco chiaro e dispersivo su alcune tematiche essenziali e, purtroppo, ancora troppo rissoso al suo interno.

In pochissimo tempo siamo riusciti ad organizzare una compagine straordinaria e, peraltro, sono nati vari gruppi territoriali e periferici, fra cui anche quello della Valle Giudicarie-Rendena, di cui avrò l’onore di farne parte, come responsabile, assieme a Grazia Castellini, Andrea Vicini e Dimas Rodrigues Pereira.

Noi della Valle Giudicarie-Rendena non potevamo esimerci dal partecipare a questo grande progetto, visti i problemi che dilagano dalle nostre parti: la mancanza di sicurezza, la presenza capillare degli orsi e di altri predatori, la diffusione dell’ideologia gender, il continuo isolamento della Valle da parte della Provincia, e, da ultimo, gli accordi che sventuratamente anche i politici locali hanno fatto con chi corrisponde (e risponde) alla maggioranza di governo di centrosinistra.

Risulta imprescindibile AGIRE! Oltre a ciò, siamo peraltro consapevoli che non andremo molto lontano se ci chiudiamo nel nostro guscio: senza far venire meno la nostra indipendenza come gruppo civico, abbiamo bisogno di persone che credono nella nostra autonomia e che si sentono compatibili con i valori di AGIRE per il Trentino, unitamente alla necessaria precisazione che siamo e saremo collocati nell’area di centrodestra.

Noi pensiamo che un movimento politico, per essere glorioso, abbia bisogno di quello che, ahimè, latita da troppo tempo nei partiti: un minimo di sinergia. Mancanza che forse ha contribuito nel renderli un’istituzione ormai superata.

Sergio Manuel Binelli – coordinatore territoriale

 

Tennis club Borgo Chiese, Castellini (AGIRE): «Snobbato per irresponsabilità del Comune.»

AGIRE per il Trentino desidera dimostrare la propria solidarietà all’associazione Tennis Club di Condino (Borgo Chiese). Sembrerebbe quasi una barzelletta se solo la storia non fosse vera: l’associazione suddetta si è vista rifiutare dalla Provincia i fondi per la copertura dei campi, con la motivazione che questi sono stati realizzati su terreni privati non ancora espropriati. Nel 2014 i campi ...

Leggi Articolo »

Strade chiuse nelle Giudicarie, AGIRE ironizza: «Il Presidente Butterini ci regalerà un dirigibile con i suoi rimborsi?»

Non c’è bisogno di andare al teatro per assistere alle commedie. Dopo il nostro ultimo intervento sul proliferare dei semafori mobili, adesso siamo costretti ad intervenire nuovamente sulle molteplici chiusure delle strade nelle Valli Giudicarie e per la precisione: Ponte dei Servi nella zona di Comano Terme per 3 giorni, statale del Caffaro a Cimego fino al 22 dicembre, alcune ...

Leggi Articolo »

Ponte sul Sarca: la Provincia conferma la riapertura prima dell’inverno?

Il 9 agosto 2017 nelle Valli Giudicarie si scatenava il caos nella zona dell’Alta Rendena dopo che il ponte sul Sarca (e precisamente nel punto del viadotto fra i Comuni di Bocenago e Strembo) aveva iniziato a cedere sulla parte centrale, questo dopo che a fine giugno c’era stato il cedimento di un altro ponte, più piccolo e di altra ...

Leggi Articolo »

Dalla Val Rendena a Verona per partorire: Santa Chiara “saturo”.

Sono sconvolto dalla notizia che una cittadina di Porte di Rendena è stata costretta a partorire a Verona dopo essere stata trasferita da Trento; questo perché il reparto di neonatologia dell’Ospedale Santa Chiara era “saturo”. Ci sarebbero tanti motivi per protestare, però quello che dà più fastidio è che le cose sarebbero andate diversamente se avessimo ancora un punto nascite ...

Leggi Articolo »

Caso Oliveri-A22, AGIRE: “Spettacolo indecoroso, ‘Gigi’ faccia un passo indietro.”

Se in “Aspettando Godot” si diceva che non succede mai nulla, in Trentino invece succede sempre di tutto. Da non ultimo un nuovo possibile scandalo, sollevato in estate dal consigliere provinciale Claudio Cia, che ha chiesto alla Giunta provinciale se l’ex onorevole Luigi Olivieri ha versato alla Provincia i compensi ricevuti come membro del Cda di A22, dal momento che ...

Leggi Articolo »

Borgo Chiese: Cimego favorito rispetto a Condino anche nella ristrutturazione delle scuole materne?

La Giunta Provinciale di Trento, tra gli interventi di edilizia scolastica comunale per i quali ha approvato lo stanziamento di risorse, ha incluso tra le opere prioritarie anche la ristrutturazione totale della scuola materna di Cimego, per un importo complessivo di 819.296,20 euro, dei quali 614.472,15 a carico della Provincia autonoma di Trento e i restanti 204.824,05 a carico del ...

Leggi Articolo »