“Ennesimo tavolo di confronto sui disabili. Robbi (AGIRE): “Bene, ma oltre alle parole iniziamo a fare qualcosa di concreto”.

Parole, parole, parole. La canzone di Mina è sempre attuale. Quando si parla di disabili poi, è proprio un vero tormentone. È tradizione che ogni governo, appena insediato, si riempia la bocca di grandi promesse nei confronti dei disabili che puntualmente non vengono rispettate.

Il ministro Lorenzo Fontana ha aperto i suoi uffici a Roma e ha accettato di confrontarsi con una delegazione guidata dal presidente della Federazione delle associazioni di persone affette da disabilità. Il classico tavolo di confronto dove immagino saranno emersi i consueti problemi che affliggono il mondo della disabilità: integrazione, sostegno, lavoro.

Fontana ha dichiarato di voler instaurare un tavolo di confronto permanente tra ministero e organizzazioni, ma stando alle prime indiscrezioni non si è parlato di investimenti concreti e di cifre da presentare nel prossimo documento finanziario. Si è discusso di potenziamento dei fondi per l’autosufficienza, di semplificazione del sistema di accertamento della disabilità, ma non si è parlato di soldi.

Mi auguro che questa sia davvero la volta buona. Perché il problema disabili in Italia esiste e non possiamo continuare a nasconderci dietro un dito. Bisogna intervenire immediatamente per dare un futuro a chi, al momento, è emarginato dalla società ed è relegato ai margini. Perché è questa la condizione attuale dei disabili. Qualcosa è stato fatto, ma la strada è ancora lunga.

L’obiettivo deve essere quello di rivitalizzare un ambiente e di trasformare il disabile in parte attiva e protagonista della società e non più spettatore passivo di quello che accade. Con questo monito, auguro buon lavoro al ministro Fontana nella speranza che queste parole si trasformino presto in fatto. Noi di Agire per il Trentino monitoreremo costantemente la situazione.

Nessuno deve essere lasciato indietro. Per questo dobbiamo Agire.

Gian Piero Robbi – Agire per il Trentino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi