Coordinamenti

Il premio risultato di Paolo Bordon vada ai bambini malati.

Tra un’inaugurazione e l’altra continua la farsa della sanità trentina, o meglio di chi la gestisce. Mentre tutto si sta rivelando un fallimento, apprendiamo che l’assessore alla Salute Luca Zeni (PD) premia il direttore dell’azienda sanitaria trentina Paolo Bordon con ...

Leggi Articolo »

Vicenda SAIT, Bordignon (AGIRE): «Con le lettere dei licenziamenti ancora calde, arriva un “super dirigente?»

Dopo il licenziamento di 70 dipendenti dal SAIT, nonostante la mediazione responsabile di alcune parti sociali, un altro fulmine a ciel sereno sta per cadere sulla testa di quelle persone licenziate e non solo. Secondo alcune indiscrezioni, al SAIT sarebbe ...

Leggi Articolo »

Scontri a Rovereto per l’arrivo di Salvini, Agire: «Massima solidarietà alla Lega e a tutti i roveretani».

AGIRE per il Trentino solidarizza con la Lega e i roveretani per gli ennesimi scontri causati dai soliti famigerati anarchici che a Rovereto hanno inscenato un aggressivo presidio intimidatorio per non lasciar parlare Salvini, lasciando i soliti danni le cui ...

Leggi Articolo »

Ospedale di Tione, AGIRE per il Trentino: «Rischio taglio di altri posti letto in ortopedia».

Mentre da un lato i cittadini sono costretti a continuare a fare economia e a sbarcare il lunario, le istituzioni, dall’altro lato, insistono nel confezionare spot di facciata per mascherare i problemi che riguardano la nostra sanità, specialmente nelle Valli. ...

Leggi Articolo »

Levico, perché il riassetto urbanistico dell’area ex Masera deve massimizzare il profitto della Provincia?

“Accordo Masera-nuovo municipio: il Comune deve far sì che l’abbattimento della Masera porti il massimo profitto alla Provincia“. Ma che vuol dire? Nell’ultimo Consiglio Comunale si è parlato anche del più consistente intervento immobiliare previsto per Levico: la ristrutturazione (a ...

Leggi Articolo »

Ladri arrestati in Val del Chiese, Castellini (AGIRE): “Liberi di delinquere grazie ad una politica che lo permette.”

In meno di un mese la Val del Chiese è stata protagonista di furti a raffica, tutti improntati sullo stesso copione: i protagonisti si introducevano nelle case verso l’ora di cena, salendo dalle grondaie esterne fino a raggiungere l’appartamento da ...

Leggi Articolo »