Borgo Valsugana, Sbetta diventa capogruppo Lega. AGIRE: “Siede in Consiglio al posto nostro. Comportamento scorretto, neppure un confronto”

AGIRE per il Trentino “Borgo e Olle” ha appreso che Marika Sbetta, candidata di coalizione alla carica di Sindaco nelle ultime elezioni comunali, siede in Consiglio comunale come capogruppo della Lega.

A prescindere dal fatto che ognuno è libero di fare il percorso politico che più gli aggrada, non ci resta che prendere atto di questa evoluzione che riteniamo poco rispettosa dell’impegno e del risultato di AGIRE e della coalizione a tre che l’ha sostenuta. Non abbiamo fatto polemica quando il nome della candidata della coalizione lo abbiamo scoperto sui media, e abbiamo fatto pure buon viso a cattivo gioco quando sulle pagine dei social, appositamente aperte per la campagna elettorale, il lavoro della squadra di AGIRE non veniva minimamente considerato. Ora però ci sembra davvero troppo…

Sbetta siede in Consiglio comunale non grazie ai voti della sua lista, e neppure grazie ai voti della Lega, ma grazie a quelli raccolti da AGIRE, che di fatto ha maturato un consigliere. La norma prevede però che, laddove un candidato sindaco non vinca le elezioni, a questo venga ceduto il seggio di una delle liste che lo sostenevano: questa parte è toccata ad AGIRE, ed è per questo che oggi Sbetta è in Consiglio comunale al posto di uno dei nostri candidati.

Appare dunque sfrontata la scelta politica di Marika Sbetta, da qualche giorno tesserata Lega, di fare il capogruppo di una delle forze politiche che la sostenevano, senza neppure sentire la necessità di un minimo confronto con la nostra segreteria politica. Sono comportamenti che lasciano l’amaro in bocca e obbligano ciascuno di noi a prendere atto che la correttezza, pare proprio, sia una virtù non compatibile con la politica.

Noi nella campagna elettorale per le comunali di Borgo Valsugana e Olle ci abbiamo messo cuore, lealtà e rispetto. Facendo così forse abbiamo sbagliato lo stesso, ma non ce ne pentiamo, ne valeva la pena, perché per noi vale di più la correttezza che una poltrona.

AGIRE per il Trentino – Borgo e Olle

 

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 21 luglio 2019:

L’articolo sul quotidiano “Trentino” del 21 luglio 2019:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi