Attacco anarchico alla chiesa, AGIRE: “Vicini ai fedeli roveretani”.

Siamo vicini sia ai fedeli roveretani, sia al prete curatore del presepe, sia a chi ha subito moralmente questo gravissimo attentato di natura che oramai possiamo definire terrorista.

La pericolosità della violenza del noto gruppo anarchico continua a manifestarsi impunemente già da tempo e, miratamente, perseguita chi nel suo profondo ha la colpa di credere in valori non negoziabili, in difesa della vita dei più deboli. Questo attacco prosegue la scia delle precedenti aggressioni verbali e fisiche già viste quest’estate davanti all’ospedale di Rovereto.

Auspichiamo che le Forze dell’Ordine e i magistrati individuino quanto prima i responsabili di un simile gesto, aggravando le accuse di attentato terroristico per odio per motivi religiosi, non dissimile dalle azioni portate avanti dai seguaci dell’ISIS nei paesi dove vengono falcidiati migliaia di cristiani.

AGIRE per il Trentino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi