Alto Garda

 

Presentazione

Lunedì 22 agosto, alle 20.00, si è tenuta la prima riunione del Coordinamento locale di Agire per l’Alto Garda. L’occasione è stata utilizzata per iniziare a conoscersi, esprimere le proprie idee, parlare delle molte tematiche e problematiche riguardanti il territorio. In una discussione a 360 gradi, si sono individuati due punti di interesse fondamentale per il nostro territorio: OSPEDALE & VIABILITÀ.

Per l’ospedale ci si è trovati d’accordo nel dire che quello di Arco è logisticamente importante. Infatti se per un’emergenza nella zona di Rovereto si farebbe presto ad arrivare a Trento (breve distanza, vie di comunicazione comode), per un’emergenza in zona Alto Garda, che comprende valli limitrofe ed ha un grosso bacino d’utenza, arrivare a Trento o Rovereto diventa scomodo e richiede tempo.

Per quanto riguarda la viabilità ci siamo riproposti di informarci in maniera dettagliata sul progetto Loppio–Busa (tunnel lungo/tunnel corto) per capire, anche dai residenti, quale sarebbe il progetto a minor impatto ambientale, tenendo presente la discarica che dovrebbe essere bonificata e le campagne da salvaguardare il più possibile. Naturalmente è emerso che si debba intervenire per potenziare la viabilità nella zona, che è di alto interesse turistico, ma l’intervento deve essere risolutivo, quindi si dovrà propendere per la soluzione più funzionale, non più comoda o meno dispendiosa.

Molti i temi discussi, strutture pubbliche di pregio inutilizzate o in decadenza, assenza di un teatro comunale e di un cinema, criticità riguardanti la piscina comunale, la pista ciclabile sul Garda, la raccolta differenziata nei parchi e nelle vie pubbliche, ed altre ancora, per le quali si discuterà nelle nuove riunioni.

Loppio-Busa da 157 milioni di euro: spenderli meglio è doveroso, un’alternativa è possibile

Qualche settimana fa è stata pubblicata l’intervista esclusiva all’Ing. Erminio Ressegotti, con la quale venivano svelati aspetti inediti e criticità del collegamento Loppio-Busa. A seguito di tale video informativo, risulta ora doveroso effettuare una sintetica comparazione tra il progetto approvato da parte della Provincia Autonoma di Trento ed una possibile soluzione alternativa, peraltro abbastanza simile a quella che gran parte ...

Leggi Articolo »

Loppio-Busa: tutto quello che bisogna sapere sull’opera da 157 milioni, già costata 628 mila euro in progetti

INTERVISTA esclusiva all’Ing. Erminio RESSEGOTTI  sul collegamento “LOPPIO-BUSA”   In questo periodo estivo, l’Alto Garda è preso d’assalto da turisti, ma non solo… è infatti presente anche un ampio quartiere fieristico che ospita eventi anche di rilievo internazionale (es. Expo Riva Schuh o competizioni internazionali) e, proprio in questa zona, si praticano anche numerosi sport come la vela, windsurf, MTB ...

Leggi Articolo »

Pazienti con fragilità psichiatriche migrano per curarsi: a quando la convenzione per le cure in Trentino?

Vista la presenza nel territorio della Provincia di Trento di “Villa San Pietro” sita ad Arco, convenzionata con l’Alto Adige e con la Regione Veneto, ma non con la Provincia di Trento, non si comprende ancora, dopo la proposta di mozione n. 469 presentata il 23 settembre 2016, come i Trentini siano ancora esclusi da tale opportunità. Forse non sono ...

Leggi Articolo »

Continuano i disagi alla viabilità dell’Alto Garda: transito a rischio in galleria per la Valle di Ledro

Sembra non esserci pace per chi si sposta nell’Alto Garda: dopo gli ormai consueti intasamenti estivi, dovuti all’inadeguatezza della rete viaria che conduce al Garda trentino, giunge ora anche una segnalazione di pericolo che interessa l’unica via di accesso alla Valle di Ledro. Da qualche giorno infatti, all’imbocco della galleria che da Riva del Garda conduce alla Valle di Ledro, ...

Leggi Articolo »

Locca di Concei, Agire: «continua l’odissea dei giovani disabili»

C’eravamo tutti illusi: nel dicembre scorso pareva risolta, con un lieto fine, l’epopea dei giovani disabili costretti a compiere molti chilometri al giorno, per spostarsi da un luogo all’altro. La mozione presentata dal consigliere Claudio Cia ed approvata dal Consiglio Provinciale, più di 5 mesi or sono, pareva aver posto il lieto fine all’odissea dei ragazzi con disabilità intellettiva, costretti, dal lunedì al venerdì, a ...

Leggi Articolo »

AMSA di Arco: solidarietà a Mandelli, noi sosteniamo la famiglia naturale

Il Coordinamento di “Agire per il Trentino” dell’Alto Garda intende esprimere solidarietà al consigliere Stefano Mandelli, membro dimissionario del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Municipale Sviluppo Arco (AMSA) del Comune di Arco. Com’è noto, attraverso le sue dimissioni, Mandelli ha voluto prendere una chiara posizione contro la scelta della giunta in materia di matrimoni e unioni civili, con particolare riferimento al ...

Leggi Articolo »