Acciaierie in Valsugana. I miei dubbi… Irrisolti! – di Giuseppe Resta

E’ notizia recente che l’impianto si è dotato di una nuova tecnologia per ridurre le emissioni inquinanti. Bene! Non dobbiamo nasconderci però che le acciaierie sono sicuramente un problema che attanaglia la Valsugana anzi due:
– problema ambientale; – problema occupazionale.

Ambiente.
Secondo alcuni gruppi ambientalisti l’attività dell’acciaieria emette particelle inquinanti nocive per la salute; anche sui controlli, soprattutto nelle ore notturne si nutrono dei dubbi…
I tecnici della Provincia assicurano che le emissioni sono nella norma e che quindi non rappresentano un pericolo per la salute. Chi avrà ragione?

Occupazione.
Non si può dimenticare che l’acciaieria dà lavoro a più di 100 persone oltre all’indotto… Ma recentemente la società ha rischiato il fallimento. È probabile che produrre acciaio non sia una attività così remunerativa soprattutto se fatta in Italia dove costo del lavoro e livello di tassazione sono elevati.

È stato evitato il fallimento grazie ad una società del settore che ha rilevato l’attività mediante affitto per un anno. Ma se l’attività non era redditizia prima, come farà a diventare redditizia ora con la nuova gestione? È probabile che la società abbia presentato agli organi competenti un business plan che convalida l’inversione di tendenza.
Ma in attesa che i dati di consuntivo confermino le previsioni il dubbio è lecito… Ci sarebbero dunque molti lati oscuri da chiarire.

Non sarebbe forse il caso di pensare ad una riconversione dell’attività reimpiegando gli occupati in attività meno impattanti e puntare di più sul turismo e agricoltura bio? Laghi di Levico e Caldonazzo, Vezzena con le sue malghe, Panarotta e Vetriolo (che aspetta da anni un improbabile rilancio), Tesino, Lagorai ecc…

Certo si tratta di avere una strategia chiara alla base del piano di sviluppo del territorio: su cosa si vuol puntare? Ci sarebbe ancora molto da sviluppare!

Giuseppe Resta – Levico Terme – Candidato di Agire per il Trentino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa cookie tecnici e di terze parti per la raccolta in forma aggregata di dati anonimi che permettono di migliorare la fruibilità dei contenuti. Cliccando su "accetta", acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni e su come eventualmente disabilitare i cookie consultare l'informativa: cookie e privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi